Ippodromo di Zagabria

L'ippodromo è stato progettato con la pista da galoppo in erba lunga 2 400 m. L'ippodromo di Zagabria,

Oggi a Kajzerica, una volta si estendeva su una superficie di 65 ettari con il fiume Sava al nord, Fiera campionaria di Zagabria (Zagrebački Velesajam) e lo stadio “Lokomotiva“ (oggi via Jožef Antal) al sud, il Ponte della Libertà e Lago di Bundek all'est e il quartiere Kajzerica al ovest ed è stato costruito come una parte del glorioso e forse anche utopistico progetto del Centro olimpico croato, la cui costruzione ebbe inizio nel dopoguerra, nel 1947. A quel tempo i prigionieri del campo di prigionia Kajzerica hanno tracciato le forme dei diversi impianti sportivi delimitati dalla sabbia. Di tutto quello oggi rimane solo l'ippodromo ben tenuto e il campo di calcio “Lokomotiva“.

L'ippodromo di Zagabria, secondo alcune definizioni è un ippodromo di medie dimensioni, costruito con l'idea di radunare tutte le discipline dell'equitazione, cosa molto rara nel mondo. L'ippodromo ha avuto come ispirazione il Longchamp di Parigi lungo la sponda del fiume Senna, dove Napoleone III di Francia, parente di Napoleone I, ha seguito la prima gara dallo suo yacht. Cent'anni dopo l'ippodromo di Zagabria è stato costruito lungo il fiume Sava nel 1950 proprio nel quartiere di Kajzerica il quale ebbe il suo nome dalla parola “czar“ perché proprio lì si trovava il campo dello czar per l'addestramento militare.

Nella breve storia di quattro anni delle provincie Illiriche come uno dei governatorati dell'Impero napoleonico proprio Kajzerica era la frontiera delle stesse, la cui prova è una pietra miliare francese che si trova oggi alla fine del ponte pedonale che porta a Kajzerica. Le piste dell'ippodromo sono state costruite bene e con drenaggio, avevano il recinto di betulla e anche una grande tribuna sulla sabbia che circondava l'ippodromo, come anche altri impianti sportivi. L'ippodromo è stato progettato con la pista da galoppo in erba lunga 2 400 m che si trova raramente negli ippodromi mondiali; la pista da galoppo in erba lunga 1 600 m e una pista da trotto in sabbia lunga 1 000 m. Tutte le tre piste sono state aperte nel 1950. Sulla pista da trotto è stata allestita anche la pista per le gare di salto ostacoli.

INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS

Celebrità di Zagabria

The Fratellis (Jon)

The Fratellis (Jon)

Grazie a tutti coloro che sono venuti a trovarci a InMusic! La vostra città ci piace tantissimo e speriamo di rivedervi.

Fonte: INmusic festival

Alex Kapranos

Alex Kapranos

Alex Kapranos (Franz Ferdinand) ha parlato di Zagabria sul suo blog: http://bit.ly/nO3yin

Source: www.guardian.co.uk

 

Wolfmother

Wolfmother

Il luogo dove si svolge il festival e la città di Zagabria dove abbiamo trascorso una mattinata molto rilassata sono meravigliosi.

Fonte: INmusic festival

Flogging Molly

Flogging Molly

Questo martedì godiamo a Zagabria. Presto andiamo verso il palco principale per partecipare al festival INmusic.

Fonte: INmusic festival

Chris Urbanowicz

Chris Urbanowicz

Ricordo l'esibizione durante l'Inmusic festival. Non vedo l'ora di rivedere i miei fans. Credo che sarà molto emozionante.

Source: www.tportal.hr

Foals

Foals

Siamo entusiasti per il primo concerto in Croazia e felicissimi che abbiamo avuto il tempo di visitare la bella città di Zagabria.

Fonte: INmusic festival

50Cent

50Cent

Ero felicissimo di visitare Zagabria, soprattutto perché venivo con mia madre. Il mio staff si è informato bene per farci vedere le cose principali della città!

Source: Hotel Antunović Zagreb

Juliette Gréco

Juliette Gréco

Ho un bel ricordo di Zagabria - è una bellissima città con  gente stupenda e amichevole. Anche il pubblico è stato stupendo. Il ricordo di quel concerto è davvero un souvenir bellissimo.

Source: www.muzika.hr

Melanie Fiona

Melanie Fiona

Mi dispiace per non poter rimanere di più ma sono rimasta veramente stupita da Jarun, sia il lago sia tutti i club. C'è tutto il necessario per divertirsi.

Source: Hotel Antunović Zagreb

Tommy Emmanuel

Tommy Emmanuel

Mi è piaciuta tantissimo la sala da concerto "Lisinski". È stato stupendo esibirsi a "Lisinski" perché la gente ascoltava con attenzione e sentiva la musica. Si tratta di una sala veramente bella e sono stato onorato di poter esibirmi lì. Mi è rimasto un bellissimo ricordo del mio primo concerto a "Lisinski".

Source: www.muzika.hr