Unlock Zagreb: discover the fun side of Zagreb's old city streets

To everyone who would like to experience Zagreb in a completely new way or by taking an adventurous walk through the city and getting to know the fun side of Zagreb's well-known streets while at the same time discovering something new on every corner: now it is possible to find it in the exciting city adventure game Unlock Zagreb.

This is a new and original concept of an outdoor game, which through a romantic story from the 13th century gamifies the city's old town, thus transforming the streets into an exciting space, full of secrets, hidden codes and puzzles. Everyday buildings and the city sights become the keys that lead to the final solution.

The captivating and engaging adventure Unlock Zagreb starts at Krvavi most and follows a love story that is part of the city's lesser-known history. Equipped with a wooden book of riddles and their own practical and detective prowess, players set out along the paths of the brave knight in order to discover the secret and “unlock” Zagreb.

Players have 6 challenges to solve and for each solution is a new, even more challenging puzzle. Playing Unlock Zagreb doesn't require any prior knowledge, players typically set off in groups of 2 to 5. It's the ideal choice if you want to change the ordinary into the extraordinary, whether speaking about a birthday present for a friend, a family outing or even a romantic evening for a couple.

In order to “unlock” Zagreb it doesn't matter which language you speak or the age on your passport – in this game intended for all generations, tourists and local adventurers can enjoy one in the same. So unplug your monitors, close your laptops, log off your mobile phones and dive into playing in reality, in the outdoors, and help one of the oldest Zagreb love stories find its well-deserved happy ending.

INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS

Celebrità di Zagabria

Foals

Foals

Siamo entusiasti per il primo concerto in Croazia e felicissimi che abbiamo avuto il tempo di visitare la bella città di Zagabria.

Fonte: INmusic festival

Jesse Eisenberg

Jesse Eisenberg

Jesse Eisenberg ha trascorso l'autunno del 2007 a Zagabria. Zagabria è una città stupenda. Mi sono divertito visitando la vecchia parte della città ed uscendo di sera nei diversi club. Mi è piaciuto anche il fatto che la città è vicina all'Austria ed Italia. Ho trascorso i miei weekend a Venezia, Milano, Lubiana, Graz, Spalato...

Source: www.vjesnik.com

Wolfmother

Wolfmother

Il luogo dove si svolge il festival e la città di Zagabria dove abbiamo trascorso una mattinata molto rilassata sono meravigliosi.

Fonte: INmusic festival

Juliette Gréco

Juliette Gréco

Ho un bel ricordo di Zagabria - è una bellissima città con  gente stupenda e amichevole. Anche il pubblico è stato stupendo. Il ricordo di quel concerto è davvero un souvenir bellissimo.

Source: www.muzika.hr

Baka DJ, Ruth Flowers

Baka DJ, Ruth Flowers

Zagabria è bellissima. Quello che mi è piaciuto di più è la gente. Tutti sono molto gentili e amichevoli. Non potevo augurarmi un ospitalità migliore. 

Source: Hotel Antunović Zagreb

Pixies

Pixies

Il band PIXIES vi ringrazia di cuore per ancora una bellissima giornata a Zagabria! Grande Festival e il pubblico meraviglioso (si prega meno pioggia per la seconda volta !!), Arrivederci.

Fonte: INmusic festival

THE BLACK KEYS (Patrick)

THE BLACK KEYS (Patrick)

Questa è la nostra prima volta a Zagabria. Ci piace tanto. Non avremo tempo per vedere la costa, ma ci rilasseremo e andremo in giro...

Fonte: INmusic festival

Flogging Molly

Flogging Molly

Questo martedì godiamo a Zagabria. Presto andiamo verso il palco principale per partecipare al festival INmusic.

Fonte: INmusic festival

50Cent

50Cent

Ero felicissimo di visitare Zagabria, soprattutto perché venivo con mia madre. Il mio staff si è informato bene per farci vedere le cose principali della città!

Source: Hotel Antunović Zagreb

David Byrne

David Byrne

Zagabria è perfetta per andare in bici, ad eccezione della parte collinare della città. David Bryne (Talking Heads), in occasione della pubblicazione del libro "Diari della bicicletta".

Source: www.mvinfo.hr